Alter Ego Luparense di forza, è sua la prima finale dei playoff scudetto

SERIE A

Neanche nella prima finale scudetto s’interrompe l’implacabile marcia dei campioni d’Italia in carica dell’Alter Ego Luparense, passati d’autorità per 6-2 sul campo dei ‘cugini’ del TFL Arzignano, alla seconda sconfitta stagionale interna dopo quella del 1° dicembre scorso sempre contro i tricolori. Grande difesa ed attacco molto concreto per la squadra di Velasco sul cui successo potrebbe aver avuto un peso non indifferente il palo colpito con Pinilla al 5° dal TFL Arzignano, sceso in campo senza uno dei propri veterani Danilo, squalificato per 2 turni. Smaltita la paura, l’Alter Ego Luparense iniziava a macinare gioco, sfiorando il vantaggio all’8° con Arzeni per poi trovarlo al 12° con Honorio il cui petto finalizzava la grande giocata di Vampeta Dos Santos, bravo a saltare Bragaglia in uscita prima di battere a rete. Il TFL Arzignano, a primo KO in questi playoff scudetto, non riusciva a reagire, subendo al 14° il raddoppio di Canal direttamente su rimessa laterale in attacco di Arzeni, con la difesa biancorossa letteralmente imbambolata. Una serie ipoteca sul successo finale l’Alter Ego Luparense (imbattuta da 14 gare, con 2 pareggi e 12 vittorie alle spalle) la metteva dopo soli 45′ dall’inizio della ripresa quando l’esperto Arzeni beffava con un pallonetto Bragaglia, sorpreso fuori dai pali su lancio della difesa padovana. L’ex Marcio provava a far rientrare i suoi in partita trovando l’1-3 al 2° al termine di una incisiva azione personale che ridava morale al TFL Arzignano, poi vicinissimo al secondo goal con il palo di Pinto al 4°, la clamorosa occasione fallita da Sandrinho che spediva sull’esterno della rete, da posizione defilata, dopo aver aggirato Verona in uscita e lo spettacolare tacco di Bearzi spalle alla porta con la palla fuori di poco. Al 13° però Pinilla perdeva palla nella metà campo avversaria lasciando il contropiede a Vampeta che di destro non falliva il 4-1. La gara finiva praticamente lì, con Honorio che, un minuto dopo, siglava 5-1 e doppietta personale prima del terzo palo colpito dal TFL Arzignano con Wilhelm, del 2-5 biancorosso di Pinilla al 16° e dell’altra doppietta di Vampeta nel finale, sfruttando la porta lasciata sguarnita da Bearzi, schierato come portiere di movimento.

IL TABELLINO

TFL ARZIGNANO – ALTER EGO LUPARENSE 2-6

TFL ARZIGNANO: Bragaglia, Tres, Marcio, Wilhelm, Sandrinho, Bizzarri, Cuzzolino, Pinilla, Furlam, Bearzi, Pinto, Cavallaro. ALL.: Polido.
ALTER EGO LUPARENSE: Verona, Grana, Canal, Montovanelli, Jubanski, Nora, Halimi, Villalba, Honorio, Dos Santos Vampeta, Arzeni, Peixoto. ALL.: Velasco.
ARBITRI: Maestroni (VA) e Giacomin (Mestre)
MARCATORI: 12° Honorio (L), 16° Canal (L) del p.t.; 45′ Arzeni (L), 2° Marcio (A), 13° Vampeta Dos Santos (L), 14° Honorio (L), 16° Pinilla (A), 19° Vampeta Dos Santos (L) del s.t.
AMMONITI: Jubanski, Arzeni, Sandrinho, Wilhelm
ESPULSI: /
TIRI LIBERI: 0/0, 0/0

La gara-2 di finale è in programma, al Palazzetto dello sport di S. Martino di Lupari, domenica 8 giugno. In caso di due pareggi o di una vittoria per parte, indipendentemente dalla differenza reti, martedì 10 giugno si disputerà, sempre in casa dell’Alter Ego Luparense, la gara-3 di spareggio con eventuali tempi supplementari da 5′ ciascuno e tiri di rigore. 

GARA 2 (domenica 8 giugno)
ALTER EGO LUPARENSE – TFL ARZIGNANO
EVENTUALE GARA 3 (martedì 10 giugno)
ALTER EGO LUPARENSE – TFL ARZIGNANO

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.