Trasferte da sogno per il tandem veneto

SERIE A

Vittorie esterne di Alter Ego Luparense e TFL Arzignano nelle gare-1 delle semifinali dei playoff scudetto giocate rispettivamente sui campi di LazioColleferro e Napoli. Decisa nel secondo tempo la sfida del Palaromboli, con i padroni di casa della LazioColleferro incapaci di bissare l’impresa della stagione regolare, quando, unici quest’anno, riuscirono a battere i campioni d’Italia. Dopo i primi venti minuti molto equilibrati e chiusi senza reti, al rientro in campo i veneti di Velasco sbloccavano subito il risultato con Honorio, bravo ad approfittare di una clamorosa incomprensione difensiva del portiere Brumatti con i compagni di reparto. Al 5° ci pensava capitan Grana, al rientro dopo un mese e mezzo di assenza, ad evitare il pareggio capitolino, ribattendo praticamente sulla linea una conclusione di Ippoliti servito da Battistoni. Due minuti dopo arrivava così il raddoppio veneto siglato da Canal con un preciso diagonale di destro al termine di una veloce ripartenza. Al 9° era l’altro azzurro Vampeta Dos Santos a battere ancora Brumatti, costretto a capitolare una quarta volta, quasi allo scadere, direttamente su punizione dell’ex Montovanelli. Seconda sconfitta nelle quattro gare di playoff scudetto fin qui giocate per la LazioColleferro di D’Orto. Nona vittoria consecutiva invece per i campioni in carica, la cui serie positiva sale in questo modo a 12 incontri (10 successi e 2 pareggi). Meno netta l’affermazione del TFL Arzignano in casa di un Napoli che ha provato fino all’ultimo a conservare l’imbattibilità casalinga arrivata addirittura a 10 incontri (7 vittorie e 3 pareggi). Decisiva, a favore dei biancorossi di Polido, al terzo successo consecutivo nei playoff, la grande prestazione offerta dal proprio portiere Bragaglia, determinante in più di un’occasione nell’arrembante finale partenopeo guidato da Sanchez schierato come portiere di movimento. TFL Arzignano in vantaggio all’11° grazie a un destro dalla distanza di Danilo Lanconi, imitato sessanta secondi dopo dal compagno di squadra Pinto, complice anche una deviazione di Baptistella. Nel finale di tempo, così come avvenuto in gara-1 dei quarti, il tecnico di casa Rivera inseriva Sanchez come portiere di movimento, mossa che però favoriva la terza rete vicentina grazie a Pinilla che batteva verso la porta incustodita direttamente dalla propria metà campo. Prima della sirena però l’ex Benitez accorciava le distanze. Ad inizio ripresa Baptistella riportava in gara il Napoli ma nell’azione successiva era il solito Sandrinho a siglare il 4-2, ridando tranquillità ai suoi. Al 6° doppietta personale per Pinilla che stroncava così sul nascere i sogni di rimonta napoletani. Una puntata di Baptistella a 6′ dal termine issava nuovamente sul -2 la squadra di Rivera cui però nel finale, come già detto, Bragaglia negava, con la collaborazione dei pali, la possibilità di raggiungere quanto meno il pareggio.

LAZIOCOLLEFERRO – ALTER EGO LUPARENSE 0-4

LAZIOCOLLEFERRO: Brumatti, Lazarini, Giasson, Cleber, Corsini, Battistoni, Gaucci, Moreira, Ippoliti, Marchetti, Passera, Grammatico. ALL.: D’Orto
ALTER EGO LUPARENSE: Verona, Grana, Canal, Montovanelli, Halimi, Nora, Da Silva, Villalba, Honorio, Dos Santos Vampeta, Arzeni, Peixoto. ALL.: Velasco
ARBITRI: Baglivo (PI) e De Cristofaro (PO)
MARCATORI: 1° Honorio, 7° Canal, 9° Vampeta Dos Santos, 19° Montovanelli del s.t.
AMMONITI: Lazarini, Grammatico, Honorio, Ippoliti, Gaucci, Marchetti, Montovanelli, Moreira
ESPULSI: /
TIRI LIBERI: 0/0, 0/0

NAPOLI – TFL ARZIGNANO 3-5 

NAPOLI: Franklin, Corazza, Alcaraz, Chilavert, Fantecele, Baptistella, Iribarne, Benitez, Zanetti, Sanchez, Mitraud, Gazzolli. ALL.: Rivera.
TFL ARZIGNANO: Bragaglia, Tres, Marcio, Wilhelm, Sandrinho, Danilo Lanconi, Cuzzolino, Pinilla, Furlam, Bearzi, Pinto, Cavallaro. ALL.: Polido.
ARBITRI: Grimaldi (VV) e Paolone (CB)
MARCATORI: 11° Danilo Lanconi (A), 12° Pinto (A), 19° Pinilla (A), 19° 59” Benitez (N) del p.t.; 2° 30” Baptistella (N), 2° 40” Sandrinho (A), 6° Pinilla (A), 14° Baptistella (N) del s.t.
AMMONITI: Baptistella, Wilhelm, Bearzi
ESPULSI: /
TIRI LIBERI: 0/0 e 0/0

Le gare-2 delle semifinali sono in programma, a campi invertiti, martedì 27 maggio. Si qualificheranno per le finali del 3, 8 e 10 giugno le squadre che avranno totalizzato più punti nell’arco delle prime due gare. In caso di due pareggi o di un successo per parte, indipendentemente dalla differenza reti, si giocherà una gara-3 di spareggio in programma, sullo stesso campo di gara-2, giovedì 29 maggio. La gara-3 promuoverà in semifinale la vincente al termine dei 40′ regolamentari. In caso di parità, due tempi supplementari da 5′ ciascuno. Perdurando la parità, tiri di rigore.

IL PROGRAMMA DELLE SEMIFINALI

(martedì 27 maggio): Alter Ego Luparense – LazioColleferro ore 21.00
(martedì 27 maggio): TFL Arzignano – Napoli ore 20,30

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.