Gazzara sconfitto di misura nella prima di Coppa Italia

GAZZARA TERRASINI

PRIMA SCONFITTA IN COPPA ITALIA

Finalmente la tanto attesa partita di Coppa Italia si è disputata dando così il via alla stagione calcettistica del Gazzara Terrasini. In un palazzetto semi-deserto il Gazzara si è dovuto arrendere, se pur di misura, allo Sporting Mazarese di Mister Bruno. Proprio il Mazara è la prima a passare in vantaggio grazie ad Agatone che conclude nel migliore dei modi uno schema su calcio d’angolo. Ma il Terrasini non ci sta e poco dopo pareggia grazie a Lombardo che, solo davanti al portiere, lo trafigge con un preciso rasoterra. La squadra di casa comincia a prendere in mano le retini della gara e passa in vantaggio grazie ad un bolide da fuori area di Minardo. La partita è molto combattuta e tra una parata di Cardinale per gli ospiti e di Cristaldi per i padroni di casa si vedono spezzoni di gioco molto divertenti per gli amanti del calcio a 5. E’ ancora Lombardo a siglare il secondo gol per il Gazzara. Nel mentre esordisce con la nuova maglia uno dei due palermitani del Gazzara, per esattezza Nastro che fin da subito fa sentire i tacchetti sulle caviglie di Aruta il quale, innervosito, mette in scena una piccola rissa durata per quasi tutta la partita ma terminata con un saluto al triplice fischio finale.. Prima dello scadere del primo tempo è ancora la squadra di casa a segnare approfittando di una sbagliata disposizione della barriera su un calcio di punizione dal limite dell’aria. Il primo tempo si conclude con i padroni di casa in vantaggio per 3-2 ed il risultato non cambierà fino a fine partita. Inizia il secondo tempo e tra i pali del Gazzara esordisce il secondo palermitano Fuxa il quale, ricordandosi una vecchia partita disputata proprio in questo palazzetto, strega la porta con buoni interventi. Prima respinge un pallone di Aruta, poi di Gancitano ed in seguito di Albanese. Segnaliamo inoltre due legni colpiti proprio dal Mazara ad opera di Aruta e Gancitano. Negli ultimi secondi finali della partita potrebbe arrivare la svolta quando Ledda, dopo avere dribblato un giocatore mazarese, si presenta davanti la porta ma sfortunatamente il pallone finisce fuori. Partita conclusa decide l’arbitro e passaggio del turno tutto da giocare Sabato prossimo alle ore 17 al Gazzara Club di Terrasini. Note: Ammonizioni: Nastro, Agrusa, Frisella per il Gazzara

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.