Torino resta in A2, Cogeap Vesevo quasi in salvo

PLAY-OFF

E’ il Torino di Visconti la prima squadra ad essersi guadagnata la permanenza nella serie A2 del prossimo anno dopo il lunghissimo cammino attraverso i playout A2/playoff B, tabellone a sedici squadre nel quale sono state inserite le società terminate al terzultimo e quartultimo posto dei due gironi di serie A2, oltre alle seconde e terze classificate nei sei gironi di serie B e che mette in palio due posti nella serie A2 2007/2008. Dopo il 2-2 interno nella finale di andata, i piemontesi (finiti al 12° posto del girone A di A2) sono andati a vincere oggi per 8-5 sul campo del Città di Quartu, costretto a recuperare il 4-0 dei primi 20 minuti e retrocesso così nel campionato di serie B del prossimo anno. Prezioso successo in trasferta anche nell’andata dell’altra finale disputatasi a Mola di Bari tra i padroni di casa dell’Uesse Imagross Polignano (unica squadra di B tra le 4 finaliste) ed il Cogeap Vesevo (12° nel girone B di serie A2). I campani si sono imposti per 6-2 grazie ad una tripletta di Alan Gerbasi (2 tiri liberi) ed alle reti di Botta, Amirante e Campano. Doppietta di Zerbini per i pugliesi con un rigore fallito dallo stesso Zerbini (è il 3° parato nelle ultime tre gare da Mattar, portiere del Cogeap Vesevo).


FINALI 
CITTA’ DI QUARTU- TORINO 5-8 (2-2)
UESSE IMAGROSS POLIGNANO – COGEAP VESEVO 2-6
La gara di ritorno della seconda finale è in programma a S. Sebastiano al Vesuvio sabato prossimo 2 giugno. Conquisterà il diritto a disputare il campionato di serie A2 2007/2008 la squadra che, nell’arco del doppio confronto, avrà realizzato il maggior numero di reti. In casi di parità due tempi supplementari da 5′ ciascuno e, se necessario, tiri di rigore.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.