Playoff scudetto Under 21 – I risultati dell’andata degli ottavi di finale

UNDER 21

Si sono giocate oggi le gare di andata degli ottavi di finale dei playoff scudetto della decima edizione del Campionato Italiano Under 21.


RISULTATI
OTTAVI DI FINALE
Eurosporting TO- Interfive Vigevano 6-1
Marca TV- Thiene VI 5-3
Derby FO- Prato 7-0
Thyssenkrupp TR- Miracolo Piceno 7-3
Basilea CA- LazioNepi 1-6
Cogeap Vesevo- Office 1 Torrino 4-0
Cus Chieti- Euroimac Martina 3-4
Giovinazzo- Real RC Tre Mulini 5-3
Le gare di ritorno si giocheranno, a campi invertiti, domenica 6 maggio.


LE SQUADRE

Questo invece il profilo delle sedici squadre ancora in lizza nella corsa al tricolore:
Eurosporting To-Interfive Vigevano: le protagoniste del primo incontro sono due squadre dalle caratteristiche similari. Entrambe allergiche al pareggio il che preannuncia una sfida a viso aperto. Hanno raggiunto questa fase dei playoff centrando rispettivamente il quarto (Girone A) e sesto (Girone B) posto dei propri raggruppamenti. Equilibrato sia il rapporto vittorie interne/esterne che quello reti segnate/subite: 6 vittorie casalinghe e 6 esterne per ambedue le formazioni, 80 reti all’attivo e 71 al passivo per l’Eurosporting contro le 99 messe a segno e 86 subite (ha disputato però 4 partite in più) per l’Interfive Vigevano. I padroni di casa nel loro cammino hanno eliminato nell’ordine Domus Bresso e Nuova Calcio MI3 mentre gli ospiti Freestyle BG e l’Aosta.
Marca Trevigiana-Thiene VI: le due compagini venete hanno disputato una stagione di stampo diverso. La Marca ha dominato il proprio raggruppamento (Girone D) lasciando per strada solamente 2 pareggi mentre il Thiene (Girone E) non è andato oltre la quarta piazza incamerando 7 sconfitte. Ma il colpaccio di quest’ultimi nei sedicesimi dove hanno eliminato i favoriti dell’Arzignano, che in precedenza aveva superato il Ponte delle Alpi, ne ha rilanciato le quotazioni. I trevigiani nei turni precedenti hanno prima messo in riga l’Altamarca Group Tv e poi vinto la sfida con i rivali storici della Luparense.
Derby FO-Prato: partita che si prevede equilibrata quella tra le vincitrici dei Gironi F e G. Il Derby FO (Girone F) è riuscito a prevalere di un solo punto nel testa a testa stagionale contro il Kaos Futsal così come al Prato (Girone G) sono bastate 2 lunghezze per avere la meglio sull’Isolotto, battuto anche nel turno precedente di questi playoff. Convincente il successo dei padroni di casa nei sedicesimi contro la Bi Technology Reggiana da poco protagonista in positivo della Coppa Italia Under 21.
Thyssenkrupp TR- Miracolo Piceno: Dopo aver bissato il trionfo dello scorso anno in Coppa Italia i ragazzi di mister Lamers stanno tentando anche la cavalcata verso lo scudetto. I leader del Girone N con 1 sola sconfitta incassata se la vedranno con il Miracolo Piceno, primo nel Girone I e imbattuto in trasferta. Gli umbri hanno raggiunto gli ottavi battendo il Maran Spoleto nei trentaduesimi e il Cus Teramo domenica scorsa con due larghe affermazione. I marchigiani dal canto loro non hanno concesso chance a Nuova Jesina e Cus Ancona.
Basilea-Lazio Nepi: sicuramente uno degli incontri più affascinanti. La favola dei sardi, la cui prima squadra partecipa al campionato di C1, si scontrerà infatti contro la solidità della corazzata Lazio Nepi: 27 vittorie e 1 pareggio nel Girone P, ovviamente stradominato, 169 reti fatte e 50 subite. Questi sono i numeri della favorita assoluta al successo finale. Ma il colpaccio messo a segno dalla Reggiana che ha eliminato i romani nei quarti di finale di Coppa Italia può lasciare aperta una speranza per il piccolo Basilea, che il ”suo” scudetto lo ha già vinto comunque arrivando a questo punto della competizione.
Cogeap Vesevo- Office 1 Torrino: i napoletani arrivano a questa sfida dopo la rimonta riuscita nella gara di ritorno dei sedicesimi contro il S.Maria la Carità mostrando tutta le loro qualità sul proprio campo che non ha ancora incontrato sconfitte. Di fronte il Torrino, piegato nel Girone P dalla superiorità della Lazio Nepi ma capace di mantenere comunque la seconda piazza grazie al buon rendimento tra le mura amiche. I laziali hanno completato il percorso che li ha portati agli ottavi superando l’Albano prima, soffrendo però in trasferta, e l’Acqua e Sapone poi.
Cus Chieti- Euroimac Martina: entrambe le formazioni vengono da un’ottima stagione. Secondo posto per il Chieti che ha ceduto solamente alla costanza del Planet CB nel Girone M e primo per il Martina nel Girone V dove ha concesso 8 punti alle avversarie durante tutto l’anno. Due attacchi di livello con oltre 110 reti segnate a testa in 20 partite circa e allo stesso modo due ottime difese con meno di 50 gol subiti. I turni precedenti sono andati in crescendo di risultato: successo contro il Montesilvano dopo il pareggio dell’andata prima e con il Pellegrino Sport BA poi per gli abruzzesi; rimonta in seguito alla sconfitta esterna con il Manfredonia nei trentaduesimi e doppia affermazione con il Barletta nei sedicesimi per i pugliesi.
Giovinazzo- Real RC Tre Mulini: a chiudere la serie di incontri altre due compagini del sud in rappresentanza nell’ordine di Puglia e Calabria. Le rose delle prime squadre di ambedue fanno parte del campionato di Serie B e loro si contenderanno un posto nei quarti dopo un’annata al vertice dei propri Gironi. Sfiorato il primato dal Giovinazzo giunto secondo per 4 punti nel Girone U, complice le 4 sconfitte esterne, e centrato invece per il Reggio Tre Mulini ha discapito dei ”cugini” del Reggio C5. Superati nei turni precedenti l’Atletico Cassano e il Palermo per i pugliesi e Futsal Puntese e Fata Morgana per i calabresi.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.