Foglia-Zanetti show e l’Italia vola in Portogallo. Gli azzurri travolgono la Bielorussia per 6-1 e centrano la qualificazione alla fase finale dell’Europeo

NAZIONALE

E’ l’Italia la settima squadra qualificata per la fase finale del 5° Europeo UEFA di calcio a cinque in programma nel prossimo Novembre ad Oporto in Portogallo. Gli azzurri del CT Nuccorini si sono infatti aggiudicati questa sera per 6-1 la sfida con la Bielorussia che ha concluso le tre giornate di gare del girone eliminatorio disputato di fronte lo straordinario pubblico di Martina Franca. Con questo successo l’Italia, cui anche un pareggio sarebbe stato sufficiente per lasciarsi dietro la Nazionale di Dasko, ha chiuso al primo posto ed a punteggio pieno il proprio raggruppamento, raggiungendo Russia, Spagna, Serbia, Repubblica Ceca, Romania ed i padroni di casa del Portogallo nel lotto delle qualificate. Italia che iniziava con Angelini tra i pali, Nora, Grana, Forte e Foglia in avanti ma che al 2° doveva subire una conclusione di Ivaniutsin da fuori area con il numero 1 azzurro che respingeva di piede. Al 4° era il funambolico Foglia a concludere con il sinistro a lato prima del secondo rischio italiano corso al 6° su una palla persa a metà campo da Pellegrini come ultimo uomo e susseguente sinistro di Kadakou che chiamava Angelini ad un nuovo intervento decisivo. Gli azzurri tardavano a carburare ed iniziavano a farlo con Zanetti che al 7° si girava con il sinistro concludendo fuori ed all’8°, su assist di Bacaro, veniva anticipato in uscita bassa dal portiere avversario Shvaiba, bravo a sottrargli la palla. Due minuti dopo Foglia partiva in contropiede sulla sinistra costringendo Shvaiba a respingere senza bloccare ma sulla ribattuta Bertoni e Nora si trovavano soli ma incredibilmente fuori posizione. All’11° ancora lo scatenato Foglia impegnava severamente il numero 12 avversario prima di un’ insidiosa ripartenza di Levus che concludeva di poco a lato. Una rimessa laterale imbeccava al 14° il destro di Jubanski alzato in corner, con lo stesso giocatore della Roma che un minuto dopo, nelle vesti di classico pivot spalle alla porta, lasciava a Zanetti palla e spazio giusto per siglare il vantaggio azzurro con un violento destro sotto la traversa. Al 16° la Bielorussia si riaffacciava dalle parti di Angelini con un rasoterra di sinistro di Yeliseyeu che si spegneva a lato. Ma il finale di tempo era tutto di marca azzurra con Bacaro prima e Bertoni poi che al 19° sfioravano il raddoppio. L’Italia iniziava il secondo tempo per nulla paga del risultato, senza pensare minimamente al fatto che anche un pareggio avrebbe voluto dire qualificazione. E così al 2° arrivava il raddoppio grazie ad un colpo di tacco di sinistro, spalle alla porta, di un ispiratissimo Foglia ben servito da Nora. Due minuti dopo il numero 10 azzurro non arrivava sulla chiusura del triangolo con Jubanski mentre al 6° la Bielorussia in due occasioni andava vicinissima alla rete: con un rasoterra di Papou respinto di piede da Angelini e con il sinistro di Lushkouski che spediva a lato un vero e proprio rigore ravvicinato. Ma a quel punto l’Italia chiudeva la gara grazie al fenomenale uno-due in sessanta secondi del solito Foglia che al 10° se ne andava sulla fascia e batteva con una puntata di sinistro Shvaiba ed all’11° trasformava in rete una deliziosa imbucata centrale di Nora. Per il folletto del Fas Icoper Montesilvano, tripletta giornaliera, cinque goal complessivamente realizzati a Martina Franca e bottino di reti in azzurro che sale a quota 45. Il 5-0 portava la firma dell’altro bomber Zanetti, autore di una doppietta, di sette reti in questo girone di qualificazione e di 23 goal in 30 gare giocate in azzurro. Nella festa finale, proseguita davanti al solito, incredibile pubblico di Martina Franca (tutto esaurito anche stasera, con un maxischermo allestito all’esterno del Palazzetto) c’era spazio per la rete della bandiera di Yeliseyeu al 14° e per il definitivo 6-1 di Nora che coronava così, ancora una volta, una splendida prestazione.


I TABELLINI DELLE GARE DELLA TERZA GIORNATA
FRANCIA- TURCHIA 6-4 (p.t.1-2)
FRANCIA:
Maroun, Basson, Bourroum, Chaulet, Duponcheel, Elasri, Khrouf, Otmani, Markovic, Marna, Sabatier, Bouget. C.T. Jacky
TURCHIA: Yildiz, Kilic, Hacikerimoglu, Soykan, Duzgun, Erdal, Kodalci, Saglam, Ozcan, Soykan, Eryigit, Gokcetin. C.T.: Kaner
ARBITRI: Kovac (Ungheria) e Vadan (Romania)
MARCATORI: 12° Ozcan (T), 16° Otmani (F), 18° Ozcan (T) del p.t; 3° Otmani (F), 12° Chaulet (F), 12° 30” Ozcan (T), 16° Otmani (F), 16° Ozcan (T) su tl, 17° Otmani (F), 18° Basson (F)
AMMONITI: Khrouf, Eryigit, Chaulet, Soykan
TIRI LIBERI: 0/0, 1/1
ESPULSI: Saglam
BIELORUSSIA – ITALIA 1-6 (p. t. 0-1)
BIELORUSSIA: Shvaiba, Lushkouski, Padalinski, Kadakou, Yeliseyeu, Chernik, Savintsau, Levus, Ivaniutsin, Kouznesov, Papou, Kirkizh. C.T. Dasko
ITALIA: Angelini, N. Grana, Pellegrini, Forte, Jubanski, E. Bertoni, Bacaro, Fabiano, Foglia, Zanetti, Nora, Feller. C.T.: Nuccorini
ARBITRI: Demetriou (Cipro) e Gracia Marin (Spagna)
MARCATORI: 15° Zanetti (I) del p.t.; 2°, 10° e 11° Foglia (I), 13° Zanetti (I), 14° Yeliseyeu (B), 16° Nora (I)
AMMONITI: Pellegrini
NOTE: In tribuna il presidente della Divisione Calcio a cinque, Fabrizio Tonelli, i consigliere Alfredo Zaccardi e Piero Praticò, il segretario Fabrizio Di Felice


CLASSIFICA

SQUADRA PUNTI G.F. G.S. D.R.
Italia 9 26 4 +22
Biellorussia 6 9 8 +1
Francia 3 8 21 -13
Turchia 0 7 17 -10


CLASSIFICA MARCATORI

CALCIATORE

SQUARDA

RETI

Zanetti

Italia

7

Ozcan

Turchia

6

Foglia

Italia

5

Otmani

Francia

4

Bacaro

Italia

4

Fabiano

Italia

3

Grana

Italia

3

Levus

Biellorussia

2

Lushkouski

Biellorussia

2

Padalinski

Biellorussia

2

Jubnski

Italia

2

Cherni

Biellorussia

1

Bourroum

Francia

1

Papou

Biellorussia

1

Marna

Francia

1

Forte

Italia

1

Kodalci

Turchia

1

Chaulet

Francia

1

Basson

Francia

1

Yeliseyeu

Biellorussia

1

Nora

Italia

1

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.