14° Giornata Serie A

SERIE A

Ultima giornata del 2006 decisamente favorevole alla capolista Alter Ego Luparense che, dopo aver festeggiato sette giorni fa il titolo di campione d’inverno, ha iniziato oggi il girone di ritorno portando da 4 a 6 punti il proprio margine di vantaggio sul 2° posto occupato ora dalla coppia Fas Icoper Montesilvano- LazioNepi.

 

I veneti di Velasco, al quinto risultato utile, hanno interrotto, dopo 5 turni, la serie positiva del Perugia di Monsignori travolto dai colpi di Sandrinho (tripletta e nuovo capocannoniere della serie A) e Vampeta (doppietta). 

 

Non tiene il passo della capolista, la LazioNepi di Maurizi (doppietta di Ippoliti), fermata sul primo pari interno stagionale da un Legea Napoli (doppietta di Battistella) ancora senza vittorie esterne ma sconfitto in una sola occasione nelle ultime sei giornate.

 

Aggancio riuscito al secondo posto dei capitolini per il Fas Icoper Montesilvano cui le doppiette di Morgado e Ghiotti hanno regalato i tre punti interni contro la matricola Bisceglie, alla sesta sconfitta esterna nelle ultime sette uscite, malgrado la tripletta odierna del proprio bomber Fornari, appaiato ora a Sandrinho in vetta alla classifica marcatori.

 

Terza vittoria consecutiva (seconda in trasferta) per i campioni d’Italia del Samia Arzignano passati con grande autorità (tripletta di Wilhelm e doppietta di Pinilla) in casa di un Marcianise piombato al penultimo posto dopo il quinto KO di fila ed un solo punto all’attivo nelle ultime otto giornate.

 

Se i vicentini rafforzano il proprio quarto posto, subito dietro non altrettanto riesce a fare l’Augusta costretta ad accontentarsi di un pareggio interno contro un rilanciato Ponzio Pescara al terzo risultato utile consecutivo. Per la prima volta in questa stagione la matricola abruzzese esce dalla zona retrocessione diretta (ultimi due posti) salendo solitaria al 12° posto a -4 dalla salvezza. Quinta ”ics” stagionale invece per i neroverdi siciliani la cui quinta piazza viene pericolosamente avvicinata dalla Roma di Arnaudi, protagonista a Terni di un secondo successo di fila esterno ed ora ad una sola lunghezza dall’Augusta.

 

Serie negativa interrotta infine da Lab Infissi Reggio Calabria e Romagna che hanno pareggiato per 3-3 nell’anticipo di venerdì sera.

Partenza fulminea del fanalino di coda, puntualmente sconfitto nelle ultime sette uscite ma capace di portarsi sul 2-0 in soli due minuti.

La rimonta dei calabresi, reduci da 2 KO di fila, inizia da Gomes, passa da Leandro e si concretizza con il sorpasso di Walter Villalba, con lo stesso Leandro che fallisce anche un calcio di rigore.

  

A metà ripresa arrivava il definitivo pareggio bianconero grazie a Caetano che riportava i romagnoli a 3 punti dalla zona playout, negando al nuovo tecnico reggino Ignacio Villalba la gioia della prima vittoria sulla panchina amaranto.

16 RETI
SANDRINHO (LUPARENSE)
FOTO NON DISPONIBILE

 

16 RETI

FORNARI JADER (Bisceglie)

 

15 RETI

GIOIA (PERUGIA)

 15 RETI

SCANDOLARA (ROMA)

14 RETI

SILVA (AUGUSTA), AMOROSO (ARZIGNANO), DOS SANTOS VAMPETA (LUPARENSE), BATTISTELLA (NAPOLI)

                


PROSSIMO TURNO

Data: 06/01/2007
Legea Napoli Alter Ego Luparense
Romagna C5 Augusta F.C.
Bisceglie Thyssenkrupp Terni
Ponzio Pescara F.C. Marcianise
Perugia Fas Icoper Montesilvano
Roma Lab Infissi Reggio Calabria
Samia Arzignano Lazio Nepi

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.