Un altra vittoria per gli azzurini di Minicucci

ITALIA – MOLDOVA
5-0

ITALIA-MOLDOVA 5-0

ITALIA: Kuromoto, Del Sordo, Lima, Gusso, De Lima, Ercolessi, De Luca, Alfonso, Penzo, Fabbrini, Melise, Miraglia. All. Minicucci.

MOLDOVA: Moldovan, Natcovschii, Bulala, Gaibu, Burdujel, Plamadeala, Munteanu, Mardari, Gritiuc, Antonov, Chitoroagi, Lascu. All. Koshug.

ARBITRI: Dakutsky (Bielorussia) e Gutierrez (Spagna).

MARCATORI: Lima al 9’50, De Luca al 19’20 p.t.; Lima al 1’40, Ercolessi al 13’20, De Luca al 14’40 s.t..

NOTE: spettatori 150 circa. Ammonito Gusso.

 

Se vittoria doveva essere, vittoria è stata per un’Italia che ha saputo soffrire, giocare e divertire. Gli azzurrini del calcio a cinque superano la Moldova dei pari età per 5-0 dopo una gara dai più volti soprattutto nel primo tempo nel quale il risultato ha rischiato di cambiare per più di una occasione.

Kuromoto, Lima, De Luca, Gusso e Melise è il quintetto azzurro che scende in campo nella prima frazione di gioco da contraltare di un quintetto moldavo dinamico e pronto ad approfittare di ogni amnesia difensiva dell’Italia.

I primi minuti scorrono lenti e senza spunti da entrambe le parti, in cui le due formazioni dimostrano quali siano le peculiarità e il filo conduttore di tutta la gara. De Luca & Co. impongono un grande possesso palla senza però trovare la giocata giusta soprattutto nel primo tempo. I moldavi aspettano nella propria metà campo pronti a graffiare al primo errore. La prima palla gol arriva al 5′ ed è sui piedi di capitan de Luca che di un soffio non arriva su un preciso diagonale di Penzo, protagonista due minuti più avanti di una interessante azione personale. Passano 60” e Kuromoto ruba la scena della gara attraverso una serie di interventi che gli consentono di vincere il premio di miglior giocatore del match. Prima usa tutti suoi riflessi su Mardari poi sempre sullo stesso, pochi secondi dopo, si esalta su un tiro ravvicinato all’interno dell’area di rigore salvando il risultato.

I moldavi prendono fiducia e coraggiosamente iniziano a scoprirsi, ma Lima pochi minuti più tardi porta l’Italia in vantaggio con una splendida azione personale partita dalla sinistra. Non contento e sicuro di non volersi annoiare Kuromoto blinda l’1-0 in altre due occasioni sui moldavi. Sul chiudere del primo tempo i ragazzi di Minicucci siglano il raddoppio: Gusso va via bene, arriva a tu per tu con Chitoroagi che respinge corto, consentendo a De Luca appoggiare in rete.

  

Inizio secondo tempo alla grande per gli Azzurrini che mettono in seria difficoltà la Moldova sia in possesso sia in transizione. Passano solo pochi secondi e Melise decide di non infierire non spingendo in porta un gol già fatto. Il ragazzo del Vesevo però dopo un inizio altalenante decide di riscattarsi e confeziona un assist perfetto per Lima che non sbaglia il terzo vantaggio. I ritmi della gara calano con un piccolo pensiero verso la terza gara dove l’Italia incontrerà la Repubblica Ceca ma c’è tempo per battere ancora le mani ed Ercolessi fa poker dopo un’azione nello spazio stretto con Lima. Ancora Lima protagonista, sua l’azione che porta al 5-0 di De Luca, che sigla così una doppietta.

Due vittorie su due partite, l’entusiasmo, la voglia e il gruppo. Così gli azzurrini attendono la Repubblica Ceca.

 

LE DICHIARAZIONI DEL TECNICO PAOLO MINICUCCI:

 

«Sono felice per il risultato, soddisfatto a metà per la partita. Nei primi dieci minuti abbiamo sofferto molto, Kuromoto è stato molto bravo. Poi la partita è finita sui binari giusto e tutto è andato per il meglio. Ma non ci dimentichiamo che appena 16 ore prima avevamo giocato una gara molto dispendiosa contro l’Ucraina, un calo poteva esserci. Adesso ci aspetta la Repubblica Ceca, per far bene dovremo continuare a giocare nello stesso modo: possesso palla, accorciare la difesa e una buona fase offensiva. In questo modo siamo riusciti a vincere con Ucraina e Moldova, ma è chiaro che non abbiamo fatto ancora nulla».

 

I RISULTATI DI OGGI:

Girone A: Spagna-Olanda 5-0, Russia-Bielorussia in corso. Classifica: Spagna 6, Russia 3*, Olanda e Bielorussia*0.

Girone B: Ucraina-Republicca Ceca 4-1, Italia-Moldova 5-0. Classifica: Italia 6, Repubblica Ceca e Ucraina 3, Moldova 0.
* una partita in meno

IL PROGRAMMA DI DOMANI: ore 12.15: Olanda-Bielorussia, 14: Ucraina-Moldova, 15.45: Repubblica Ceca-Italia, 17.30: Russia-Spagna.

Ricordiamo che le partite dell’Italia possono essere segiute in diretta sui siti:www.italiacalcioa5.it www.divisionecalcioa5.it

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.